Ready Player One – L’amicizia

I protagonisti del romanzo sono cinque: Parzival, Art3mis, Aech, Soto e Daito. I gunter, ovvero i cacciatori. Cinque ragazzi solitari, timidi, poveri in un mondo devastato.

Una delle caratteristiche che li accomuna è l’incapacità di rapportarsi con gli altri nel mondo reale. La paralisi dell’incontro. E, viceversa, il coraggio che li contraddistingue nel mondo virtuale dove si ritrovano a essere impavidi eroi. Su Oasis non sono impacciati e timidi, non incontrano difficoltà di comunicazione. Non sono vittime della solitudine e delle imperfezioni fisiche che li schiacciano nel mondo reale. Su Oasis sono avatar vincenti. Da prede a cacciatori.

Partecipando tutti alla caccia perciò tra loro sono rivali. C’è una forte competizione, una sana competizione, di quelle che stimolano e spingono a dare il meglio di sé stemperata solo dal farsi avanti della IOI. È così, piano piano, si alleano. La loro diventa una causa unica: impedire che l’egg finisca nelle mani dei cattivi.

E arrivati fin qui, vi dirò cos’è che mi ha colpito: l’amicizia tra i ragazzi, che nasce tra pixel che sembrano umani, si realizza nella sua piena totalità soltanto alla fine, quando tolgono i visori e i guanti e si guardano per la prima volta negli occhi. Quando cioè accettano la loro umanità, le loro imperfezioni e capiscono che sono proprio quest’ultimo a renderli unici e speciali.

Annunci

Autore: mentreleggevo

Donna, mamma, compagna. Insegnante di giorno, proiezionista cinematografica la sera. Sono un'avida lettrice e vi aspetto nel mio "salotto" per leggere con voi.

4 pensieri riguardo “Ready Player One – L’amicizia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...