La verità sul caso Harry Quebert: iniziamo.

Ueilà readers! La verità sul caso Harry Quebert è un libro discusso e controverso. Si tratta di un giallo deduttivo francese che ha fin da subito fatto parlare di sé, probabilmente per via del fatto che il mistero ruota tutto intorno alla scomparsa di una ragazzina di 15 anni che ha avuto una storia d’amore con lo scrittore trentaquattrenne Harry Quebert.

Comunque vadano le cose, una relazione con una quindicenne è difficile da digerire. Sia che lo scrittore sia colpevole, sia innocente. A freddo: se anche lei si fosse innamorata perdutamente (e a quindici anni ci può stare), lui avrebbe dovuto avere la maturità sufficiente per 1. resistere alla tentazione e 2. spiegarle che l’amore come lo vivono loro quell’estate del ’75 prima o poi passa. Ma vabbè, forse anche lo scrittore era a digiuno d’amore, tutti cadiamo alle tentazioni prima o poi… quindi proseguiamo la lettura e vediamo cosa succede a questa improbabile coppia.

La storia comincia nel 2008, la prospettiva è quella dello scrittore Marcus Goldman, ma narra fatti accaduti nell’estate del  1975 attraverso numerosi salti temporali e cambi di prospettiva. A parlare, oltre a Goldman, c’è lo scrittore Harry Quebert insieme a numerosi altri testimoni, mentre per quanto riguarda i livelli narrativi, ne ho rilevati almeno cinque:

1° livello: 2008, Marcus Goldman, l’arresto di Quebert

2° livello: 1975, scomparsa di Nola Kellergan

3° livello: 1998-2002, periodo in cui Marcus va all’università e diventa amico del professore, maestro e scrittore Harry Quebert

4° livello: Le Origini del Male, il libro che ha consegnato alla fama Harry Quebert e che narra l’amore impossibile nato quell’estate.

5° livello: Il caso Harry Quebert, il libro che sta scrivendo Goldman per scagionare l’amico Harry

E poi ci sono i consigli di scrittura, con quel bizzarro capitolo iniziale numerato 31. Sì, perché oltre a essere l’indagine di un amico che crede nell’innocenza del suo maestro questo libro è anche un’indagine sulla scrittura e sulla fama.

Dunque, la struttura è abbastanza complessa ma ben riconducibile a una linea temporale precisa. L’indagine è misteriosa, una puntina scabrosa, ma accattivante. Ci sono numerosi colpi di scena. Direi che abbiamo per le mani un ottimo libro. Unica stonatura: l’autore è un po’ troppo prolisso per i miei gusti, a tratti ripetitivo. Se il libro riuscirà a sorprendermi, però, sono dispostissima a perdonarlo!

Ultimissima riflessione: Sospetto di Jenny! Sì, non fate quella faccia. La piccola, biondissima e carinissima camerierina ha un movente signori! La gelosia! E la madre? Naturalmente è la sua complice! Non sono neanche certa che sia l’unica… cosa mi dite del poliziotto rimasto ad Aurora perché perdutamente innamorato di lei? Lui sì che sarebbe in grado di nascondere le prove e manipolare un’indagine…

Assurdo? Voi di chi state sospettando?

Continuiamo a leggere per scoprirlo.

Autore: mentreleggevo

Donna, mamma, compagna. Insegnante di giorno, proiezionista cinematografica la sera. Sono un'avida lettrice e vi aspetto nel mio "salotto" per leggere con voi.

4 pensieri riguardo “La verità sul caso Harry Quebert: iniziamo.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...